spot_img
spot_img
spot_img
EventiTutti i verdetti dell'Expocook...

Tutti i verdetti dell’Expocook Pizza World Competition

Durante la fiera del gusto che si è tenuta a Palermo dall’11 al 14 febbraio si è tenuto l’Expocook Pizza World Competition, con 150 pizzaioli concorrenti e 70 giudici provenienti da ogni parte d’Italia e da altri Paesi, guidati dalle star della pizza Francesco Martucci, Antonio Starita ed Errico Porzio. Guest star della manifestazione è stato Iginio Massari.

Un ragazzo di soli sedici anni di Palermo, Gioacchino Conticello, a dispetto della giovanissima età, si è imposto nella categoria della pizza napoletana. Studente del settore agroalimentare della scuola di Euroform Palermo, Gioacchino Conticello ha conquistato la giuria con una pizza con crema di caciocavallo ragusano dop, mozzarella fior di latte, tartare di gambero, asparagi selvaggi saltati in padella con burro e tartufo e scaglie di tartufo nero siciliano. Gioacchino, peraltro, si è anche aggiudicato il terzo posto nella categoria della teglia piccola.

Giunta alla sua ottava edizione, Expocook rappresenta sempre più la cultura del gusto regionale e nazionale. In vista di un 2025 che vedrà la Sicilia regione europea della gastronomia, Expocook è la fiera che più di ogni altra offre alle aziende una vetrina per fare conoscere le proprie produzioni al servizio della ristorazione e dell’hotellerie. La Federazione italiana cuochi ha scelto la sede di Expocook per riunire per la prima volta a Palermo il Consiglio nazionale.

Le istituzioni hanno acceso i propri fari sulla manifestazione, che a gennaio è stata anche presentata a Roma, nella prestigiosa sede del Senato di Palazzo Giustiniani. Un evento che, fra l’altro, ha indotto il patron Fabio Sciortino a compiere un passo ulteriore, annunciando che Expocook 2025 si svolgerà a marzo alla Fiera di Roma, un polo fieristico nuovo e pronto ad accogliere grandi eventi.

LEGGI ANCHE: Il mondo pizza grande protagonista all’Expocook di Palermo

Ecco le classifiche del campionato mondiale della pizza nelle varie categorie 

Pizza tonda libera

1 Giuseppe Franzone (Italia)

2 Pierluigi Simeoni (Italia)

3 Raffaele Chianello (Italia)

Napoletana style

1 Gioacchino Conticello (Italia)

2 Francesco Costa (Italia)

3 Daniele Bonfardeci (Italia)

Pala corta

1 Rosario Passantino (Italia)

2 Antonino De Luca (Italia)

3 Dijana Ivkovic (Serbia)

Calzone

1 Giada Citarda (Italia)

2 Bogdan Manea (Romania)

3 Iulian Dumitrescu (Romania)

Teglia piccola

1 Massimo Santoro (Italia)

2 Iulian Dumitrescu (Romania)

3 Gioacchino Conticello (Italia)

Tonda libera a squadre

1 (ex aequo) Mezzo Pieno e Provenzano Group M. Scoppettuolo 

2 Thalassglass

3 Euroform Agrigento

Premi speciali

Miglior team internazionale

1 Pizzeria Da l’Italiano (Romania)

2 Vendee Morbihan (Francia)

3 Pink Panthers (Regno Unito)

Miglior punteggio nella somma di due gare

1 Pierluigi Simeoni (Italia)

2 Carmelo Camilleri (Italia)

3 Francesco Di Pasquale (Germania)

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...