spot_img
spot_img
spot_img
SiciliaRasoterra a Catania: la...

Rasoterra a Catania: la pizza come viaggio esperienziale di Karim Yacoub

Siamo a Catania, città conosciuta e apprezzata sia per le tradizioni enogastronomiche di eccellenza che per le numerose realtà gastronomiche emergenti come quella del giovanissimo e premiato Karim Yacoub, con la sua innovativa pizza experience Rasoterra.

Friabilità e freschezza sono i principali valori che hanno permesso a Rasoterra (Via Cardinale Dusmet 21 – Tel. 0956730015) di diventare una delle pizzerie più affermate nell’hinterland catanese e ad essere premiata quest’anno con due spicchi da Gambero Rosso.

Specializzato nel mondo dei grandi lievitati e della pizza contemporanea, Karim Yacoub ha esordito nel mondo dell’arte bianca in pieno periodo pandemico, nel settembre del 2020; da subito, è riuscito ad imporsi e a richiamare l’attenzione di una clientela che apprezza e si orienta sempre più verso una pizza di alta qualità, con l’utilizzo di materie prime biologiche e italiane. 

La complessità dei profumi, la genuinità dei prodotti utilizzati, gli impasti leggeri e croccanti delle pizze, rispecchiano fedelmente l’identità del territorio ma con una veste contemporanea.

L’obiettivo è quello di offrire da una parte un prodotto in grado di differenziarsi dalla versione classica della pizza e dall’altra far vivere al cliente una vera e propria Food Experience totalizzante; dunque, un’esperienza ricca di ricordi da condividere e conservare, che porta alla scoperta dell’autenticità dei prodotti locali e dei possibili abbinamenti con una carta dei vini e birre artigianali molto ampia e selezionata.

L’interno di Rasoterra

Adesso conosciamo bene Karim, il protagonista di questa originale esperienza gastronomica a cui abbiamo rivolto alcune domande per scoprire i suoi progetti futuri, gli ingredienti usati e i diversi impasti che possiamo trovare nella sua pizzeria.

Rasoterra, pizzeria nel cuore di Catania oggi diventata un’istituzione locale e non solo. Come e quando nasce la tua idea imprenditoriale?

La passione e l’esperienza per il settore ristorativo hanno radici molto lontane ed esattamente iniziano con i miei genitori, che da sempre hanno lavorato nel settore gastronomico. Dopo numerosi viaggi e anni di formazione, ho sentito il bisogno di creare qualcosa “di mio”; infatti, dopo aver raggiunto una piena maturità formativa e lavorativa, grazie anche all’esperienza maturata presso un’altra pizzeria, ho deciso di realizzare il mio sogno nel cassetto ovvero, quello di aprire una pizzeria che concretizzasse il concetto di pizza “innovativa e contemporanea”. Ed è così che nel settembre del 2020 in piena pandemia, nasce Rasoterra.

La pizza margherita di Rasoterra

Quali sono gli aspetti irrinunciabili nella realizzazione del topping e nella scelta dei prodotti?

Uno dei punti forti di Rasoterra sono i diversi topping disponibili: dalla crema di piselli alla mousse di formaggi , una scelta ampia che mira a portare l’innovazione nel piatto. La sfida infatti, è quella di creare basi utilizzate generalmente in cucina, trasformarli e inserirli sulla pizza affinché, la gente possa vedere la pizza come un piatto contemporaneo e di alta qualità.

Che valore ha la freschezza, la genuinità e la territorialità dei prodotti che utilizzi nelle tue pizze?

L’obiettivo è anche quello di utilizzare esclusivamente materie prime freschissime, prodotti del territorio siciliano e ortaggi a km0, evitando l’impiego di riserve in latta o vetro. Questo è quello che fa la differenza e permette di distinguerci. Oggi più che mai è fondamentale la trasparenza e la correttezza nel rapporto con i clienti e, assicurare quanto si promette è condizione necessaria per costruire un rapporto fiduciario con la clientela, sempre più attenta al valore salutistico e salubre del cibo che deve essere oltre che buono, anche sano, fresco e genuino. Il Progetto di Rasoterra è fortemente legato alla soddisfazione dei clienti e al raggiungimento di questi obiettivi.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Pizza Village 2024, Napoli esplode di gusto e musica

Il primo weekend del Pizza Village 2024 è un successo strepitoso, Napoli esplode di gusto e musica...

Pizza Week Milano 2024: il futuro della pizza è qui

Un'occasione unica per scoprire i segreti delle migliori pizze, le nuove tendenze del settore e gli abbinamenti...

Gambero Rosso presenta la Guida Pane e panettieri d’Italia 2025

La sesta edizione della Guida di Gambero Rosso è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte...

Mario Nyari: “I giovani ungheresi vengono a Napoli per imparare i segreti della pizza”

Quest'anno abbiamo avuto il piacere di intervistare dei ragazzi che sono venuti a Napoli dall'Ungheria per imparare...