spot_img
spot_img
spot_img
HomeSiciliaRasoterra a Catania: la...

Rasoterra a Catania: la pizza come viaggio esperienziale di Karim Yacoub

Siamo a Catania, città conosciuta e apprezzata sia per le tradizioni enogastronomiche di eccellenza che per le numerose realtà gastronomiche emergenti come quella del giovanissimo e premiato Karim Yacoub, con la sua innovativa pizza experience Rasoterra.

Friabilità e freschezza sono i principali valori che hanno permesso a Rasoterra (Via Cardinale Dusmet 21 – Tel. 0956730015) di diventare una delle pizzerie più affermate nell’hinterland catanese e ad essere premiata quest’anno con due spicchi da Gambero Rosso.

Specializzato nel mondo dei grandi lievitati e della pizza contemporanea, Karim Yacoub ha esordito nel mondo dell’arte bianca in pieno periodo pandemico, nel settembre del 2020; da subito, è riuscito ad imporsi e a richiamare l’attenzione di una clientela che apprezza e si orienta sempre più verso una pizza di alta qualità, con l’utilizzo di materie prime biologiche e italiane. 

La complessità dei profumi, la genuinità dei prodotti utilizzati, gli impasti leggeri e croccanti delle pizze, rispecchiano fedelmente l’identità del territorio ma con una veste contemporanea.

L’obiettivo è quello di offrire da una parte un prodotto in grado di differenziarsi dalla versione classica della pizza e dall’altra far vivere al cliente una vera e propria Food Experience totalizzante; dunque, un’esperienza ricca di ricordi da condividere e conservare, che porta alla scoperta dell’autenticità dei prodotti locali e dei possibili abbinamenti con una carta dei vini e birre artigianali molto ampia e selezionata.

L’interno di Rasoterra

Adesso conosciamo bene Karim, il protagonista di questa originale esperienza gastronomica a cui abbiamo rivolto alcune domande per scoprire i suoi progetti futuri, gli ingredienti usati e i diversi impasti che possiamo trovare nella sua pizzeria.

Rasoterra, pizzeria nel cuore di Catania oggi diventata un’istituzione locale e non solo. Come e quando nasce la tua idea imprenditoriale?

La passione e l’esperienza per il settore ristorativo hanno radici molto lontane ed esattamente iniziano con i miei genitori, che da sempre hanno lavorato nel settore gastronomico. Dopo numerosi viaggi e anni di formazione, ho sentito il bisogno di creare qualcosa “di mio”; infatti, dopo aver raggiunto una piena maturità formativa e lavorativa, grazie anche all’esperienza maturata presso un’altra pizzeria, ho deciso di realizzare il mio sogno nel cassetto ovvero, quello di aprire una pizzeria che concretizzasse il concetto di pizza “innovativa e contemporanea”. Ed è così che nel settembre del 2020 in piena pandemia, nasce Rasoterra.

La pizza margherita di Rasoterra

Quali sono gli aspetti irrinunciabili nella realizzazione del topping e nella scelta dei prodotti?

Uno dei punti forti di Rasoterra sono i diversi topping disponibili: dalla crema di piselli alla mousse di formaggi , una scelta ampia che mira a portare l’innovazione nel piatto. La sfida infatti, è quella di creare basi utilizzate generalmente in cucina, trasformarli e inserirli sulla pizza affinché, la gente possa vedere la pizza come un piatto contemporaneo e di alta qualità.

Che valore ha la freschezza, la genuinità e la territorialità dei prodotti che utilizzi nelle tue pizze?

L’obiettivo è anche quello di utilizzare esclusivamente materie prime freschissime, prodotti del territorio siciliano e ortaggi a km0, evitando l’impiego di riserve in latta o vetro. Questo è quello che fa la differenza e permette di distinguerci. Oggi più che mai è fondamentale la trasparenza e la correttezza nel rapporto con i clienti e, assicurare quanto si promette è condizione necessaria per costruire un rapporto fiduciario con la clientela, sempre più attenta al valore salutistico e salubre del cibo che deve essere oltre che buono, anche sano, fresco e genuino. Il Progetto di Rasoterra è fortemente legato alla soddisfazione dei clienti e al raggiungimento di questi obiettivi.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

Errico Porzio apre un’altra pizzeria a Nola in provincia di Napoli

Errico Porzio ha aperto l'ennesima pizzeria. Il locale si trova a Nola, sulla Variante 7 bis e...

Cédric Grolet, il pasticcere più famoso dei social, apre un nuovo bar a Parigi

Uno dei pasticceri più famosi al mondo e dei social, Cédric Grolet, apre un nuovo bar a...

Giorgio Cecchini vince la puntata dedicata all’Umbria de Il Forno delle Meraviglie in onda su Real Time

Giorgio Cecchini, proprietario del Forno “Cecchini dal 1958” di Marsciano, a vincere l’ultima puntata de “Il Forno...

Arriva la pizza con lo champagne al posto dell’acqua nell’impasto

Due bottiglie di Veuve Clicquot Brut vengono utilizzate per creare un'impasto per un totale di circa 30 pizze. I proprietari...