spot_img
spot_img
spot_img
NotiziePizzium festeggia il suo...

Pizzium festeggia il suo settimo compleanno: un traguardo importante e un futuro pieno di successi

L’8 marzo, Pizzium ha soffiato su sette candeline, festeggiando il suo compleanno in concomitanza con la Festa della Donna.

Un doppio motivo di celebrazione per un brand che, in pochi anni, ha saputo conquistare il cuore degli amanti della pizza di qualità. Per l’occasione, Pizzium ha brindato con i suoi clienti più affezionati. I soci del programma fedeltà “Pizza Lovers” hanno ricevuto un calice di bollicine, mentre tutti gli avventori hanno avuto l’opportunità di gustare una pizza speciale dedicata all’Emilia-Romagna. Una base bianca con mortadella e burrata: un connubio di sapori che incarna perfettamente la filosofia di Pizzium, incentrata sull’utilizzo di materie prime italiane di alta qualità e sulla valorizzazione delle eccellenze territoriali.

Il compleanno di Pizzium è stato anche un momento di riflessione su un percorso costellato di successi. Fondata nel 2017 da Nanni Arbellini e Stefano Saturnino, l’azienda è diventata in poco tempo un gruppo di rilievo nel panorama della pizza napoletana. Nel 2023, Pizzium ha registrato un fatturato netto di 43,5 milioni di euro, con una crescita del 45% rispetto all’anno precedente e un Ebitda del 20%. Numeri che confermano una crescita solida e costante nel tempo.

Un successo testimoniato anche dall’espansione del gruppo. Nel 2023 sono stati inaugurati 15 nuovi locali tra Pizzium e Crocca, portando il numero totale a 52. E il 2024 non sembra essere da meno, con almeno altre 12 nuove aperture previste. Tra le ultime novità, l’inaugurazione di una nuova sede di Pizzium a Trieste e l’apertura di un locale Crocca a Milano in via Vigevano. In cantiere anche nuove aperture ad Alessandria, Rimini, Ferrara e due nuovi locali Crocca a Milano in via California e via Plinio.

LEGGI ANCHE: L’arte bianca della pizza torna a Sanremo con Carmelo Pistritto

Con la sua proposta di pizza napoletana o croccante, Pizzium e Crocca rappresentano un punto di riferimento per la pizza italiana di qualità. Pizzium è noto per il suo impasto napoletano a lunga lievitazione arricchito con germe di grano e per l’attenzione ai condimenti di alta qualità. Entrambi i brand si distinguono per il menu delle pizze regionali, che valorizzano gli ingredienti locali delle diverse regioni d’Italia.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Cimarra 4 la pizza romana senza glutine e cocktail originali a Monti

Mathew Myladoor e Renato Strazzeri creano nello storico rione un concept di pizzeria di quartiere, con una...

Quarta apertura per il “Re dei supplì”che adesso punta sui fritti

Venanzo Sisini, il “Re dei supplì”, ha aperto il quarto indirizzo suggellando la collaborazione con l’imprenditore Marco...

PizzBurgh e Francesco Arena insieme per la pizza “Gran Messina”, un connubio di sapori e tradizione

Nasce la pizza Gran Messina dedicata alla città. Da un'idea di Mirko Iannello e Francesco Arena. Alla...

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...