spot_img
spot_img
spot_img
NotiziePizzBurgh e Francesco Arena...

PizzBurgh e Francesco Arena insieme per la pizza “Gran Messina”, un connubio di sapori e tradizione

Nasce la pizza Gran Messina dedicata alla città. Da un’idea di Mirko Iannello e Francesco Arena. Alla presentazione dedicata alla stampa interverrà il sindaco della città metropolitana Federico Basile. 

Nasce la pizza dedicata alla città di Messina. Si chiama Gran Messina ed è il frutto della collaborazione tra PizzBurgh, la pizzeria di Mirko Iannello e Sara Madafferi sita nel cuore della città dello Stretto, in via Ettore Lombardo Pellegrino, e Francesco Arena, il pluripremiato fornaio messinese, titolare dell’omonimo panificio di via Tommaso Cannizzaro. La pizza a quattro mani verrà presentata alla stampa giovedì 11 aprile alle ore 20.30 nel corso di una serata in cui interverrà il sindaco della città metropolitana Federico Basile.

«Abbiamo organizzato questa serata per presentare la nostra offerta e in particolare la nuova pizza che entrerà in menu e che abbiamo dedicato alla città. Per me rappresenta un’enorme emozione presentare la pizza “Gran Messina” – spiega Mirko Iannello – che nasce in collaborazione con l’ambasciatore del gusto messinese, l’amico Francesco Arena che stimo moltissimo per il suo lavoro e per i risultati raggiunti nella sua brillante carriera. Lavoriamo insieme per tutelare e diffondere la cultura della pizza italiana e promuovere la nostra città».

«Con la pizza Gran Messina vogliamo dare lustro alla nostra città – ha commentato Francesco Arena  e sono felice di questa collaborazione perché Mirko è un ragazzo molto intraprendente che ha voglia di crescere e ha scommesso su questo mestiere in pieno lockdown e il tutto gli sta dando ragione. Vedere giovani che vogliono intraprendere questo lavoro un po’ pesante fa piacere. Sono onorato – continua Arena – che abbia scelto me per creare questa pizza. Mirko sa che io sono sempre aperto al dialogo con i ragazzi e mi piace aiutare chi ha voglia di crescere».

LEGGI ANCHE: La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizza a quattro mani “Gran Messina” nasce da un impasto a lunga lievitazione, farcito con crema di tuma, datterino confit rosso e giallo per simboleggiare i colori della città, scarola fritta e acciughe fresche fritte.

MENU DELLA CENA DEGUSTAZIONE
  • Montanarina con ricotta, datterino rosso confit, cipolla stufata, acciughe del Cantabrico
  • Marinara Dop
  • “Gran Messina”
  • Norma 2.0
  • Crudaiola
  • Cheesecake alla fragola
PIZZBURGH E IL LEGAME CON L’AMERICA

Tutto nasce da un viaggio di nozze negli Stati Uniti in cui Mirko e Sara fanno tappa a Pittsburgh. “Ho visto tante similitudini con Messina, una città non molto caotica, vivibile, tranquilla, con un clima mite in cui abbiamo trovato sempre il sole” – racconta Iannello.Abbiamo amato subito questa città, poi nel tempo quando ho avuto l’occasione di aprire la pizzeria a Messina nel 2019 e con mia moglie dovevamo decidere il nome da dare al nostro locale, abbiamo pensato a quel momento bellissimo della nostra vita e abbiamo scelto il nome PizzBurgh. Un nome che richiama la città e che allo stesso tempo racconta la doppia anima della nostra offerta. Protagonista è sempre la pizza ma da noi si può trovare anche un’ampia offerta di hamburger con carni selezionate” – conclude il proprietario di PizzburghLe due bandiere italiana e americana sono diventate i simboli della pizzeria che sorge nel centro di Messina, in via Ettore Lombardo Pellegrino, a pochi passi da Piazza Cairoli. Il menu di PizzBurgh è basato sulla tradizione e varia in base alle stagioni. Tra le pizze più particolari ci sono anche quelle con il bordo ripieno. Non mancano le pizze di tradizione napoletana, dalla marinara alla margherita, alla pizza fritta.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Ciro Salvo raddoppia a Napoli e apre 50 Kalò in Piazza della Repubblica

A dieci anni dalla nascita di 50 Kalò, Ciro Salvo raddoppia in città. Una nuova pizzeria, concepita...

Orgoglio Veneto, una pizza in aiuto dei territori alluvionati della regione

Pizza creata da Dino Forlin per aiutare chi ha subito danni e chi sta lavorando per ripristinare...

I migliori 5 stand al Tuttopizza 2024. Le sorprese e le novità di questa edizione

Tuttopizza è divenuto il luogo dove vengono definite le tendenze del settore pizza in Italia e come in...

Da De Martino, Pavone, Palmigiano e Pellone. I cooking show di Molini Riggi al TuttoPizza 2024

In occasione della 7a edizione del "TuttoPizza" di Napoli vi raccontiamo i cooking show di questi giorni...