spot_img
spot_img
spot_img
Pizza del WeekendPizza del weekend: panzanella...

Pizza del weekend: panzanella in friggitoria. L’arte dei fritti in CasaConsorti

Pizza del weekend questa settimana approda a Roma Nord (Boccea) nel locale della famiglia Consorti, dove ha sede il cuore pulsante della pizza contemporanea e dei fritti d’autore.

La famiglia Consorti è una famiglia romana dalla grande passione per i lievitati e il magico mondo dei fritti. Arianna e Giorgia in sala supportano Mattia maestro pizzaiolo nel condurre un lavoro impegnativo, fatto di pazienza, cura per ogni dettaglio.

In CasaConsorti regna la pizza contemporanea, con la scelta di ben 3 impasti e 4 diversi tipi di pizza. Realizzata attraverso l’utilizzo esclusivo di farine italiane, con prefermento biga sempre presente per il primo step, le preparazioni vengono maturate poi con i giusti tempi per permettere una buona digeribilità. Elemento essenziale è l’alta idratazione (l’80%) capace di dare vita a un prodotto finale ben alveolato e leggero.

Non manca l’impasto tradizionale il cui segreto di Mattia la stesura del pomodoro fino al bordo per permettere alla pasta di rimanere morbida e ben condita; la sfiziosa baciata, un incontro equilibrato di gusto e croccantezza, una pizza ripiena di diverse prelibatezze e il padellino ripieno, soffice e con una crosta croccante realizzata grazie a un’idratazione pari al 90% cotto sul tegamino con una spennellata di olio che gli conferisce la giusta morbidezza.

Mattia Consorti

Un viaggio sensoriale assolutamente da provare nato nel 2020 dall’idea di un giovane ragazzo come Mattia Consorti che, appassionato fin da piccolo al mondo della lievitazione, è riuscito anche grazie a importanti percorsi professionali e al supporto della famiglia, a realizzare il suo sogno.

LEGGI ANCHE: Pizza del weekend: crema di pomodoro arrosto e polpette di vitellone bianco de I Vesuviani

Si tratta di un format basato non solo sulle pizze ma anche fritti, come l’intramontabile supplì, emblema romano dello street food amato da tutti, le crocchette di patate, il baccalà in crema di ceci ovvero una panatura fatta con il panko, servito su crema di ceci, olio evo e pepe nero. E ancora il foratino alla parmigiana e la grande novità assolutamente da assaggiare e perchè no, anche da provare a casa è la Panzanella in Friggitoria realizzato con mollica di pane impanato con crema di pomodoro arrostito, salsa al parmigiano, salsa al basilico e origano.

Come ogni piatto tradizionale che si rispetti, anche la panzanellapiatto povero di riciclo della tradizione contadina, ha origini molto antiche provenienti dal territorio toscano e non solo infatti, molte ricerche trovano radici anche in LazioUmbria e Marche.

Scopriamo con Mattia le fasi della sua preparazione dal tocco nuovo e originale.

Preparazione e topping

Si comincia dalla parte interna del pane, la mollica, impreziosita da una pastella con pangrattato. Durante la frittura si caratterizzerà di una succulenta doratura e croccantezza.

In uscita verrà cosparsa con una salsa di pomodori San Marzano arrosto, ovvero cucinati in forno a una temperatura di 180° per mezz’ora circa e poi frullati; una crema al parmigiano, salsa al basilico e tanto origano.

Abbinamento

Quando la frittura è l’elemento caratterizzante del piatto è meglio optare per una bollicina di struttura. Grande freschezza, una delicata scia sapida e la giusta aromaticità permettono di accompagnare in modo equilibrato l’assaggio del piatto. Un esempio sono le etichette non millesimate sia satèn – brut – extra brut di Franciacorta.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...

Pasquale Miele, da Mirandola al Campionato Mondiale della Pizza

Pasquale Miele, patron della pizzeria "Da Pasquale" di Mirandola, in provincia di Modena, un vero e proprio tempio della...

La sfogliatella si fa salata, un’eresia o una felice contaminazione?

La sfogliatella, nata come dolce conventuale con la forma che ricorda il cappuccio di un monaco, si...