spot_img
spot_img
spot_img
Pizza del WeekendPizza del weekend: La tre...

Pizza del weekend: La tre regioni, la pizza dal gusto italiano di Bellillo

Pizza del weekend questa settimana approda tra i sapori e profumi inebrianti delle creazioni realizzate da Bellillo, protagonista in Italia e nel Mondo di una concezione di pizza volta alla valorizzazione e alla ricerca di materie prime di eccellenza. 

Bellillo, dal dialetto napoletano che significa “sfizioso” come sono le sue prelibate pizze, è un progetto frutto della passione del patron Francesco Vigna per l’arte dei lievitati e per i prodotti genuini, accompagnati dal desiderio di far vivere al cliente un’esperienza gastronomica unica a partire dai colori vivaci e dai profumi inebrianti che le sue creazioni sono in grado di esprimere, in primis alla vista e all’olfatto. Al palato, una sorpresa di abbinamenti che vi stupirà.

La ricerca delle materie prime d’eccellenza primariamente dalla “Campania” è il principio su cui si fonda Bellillo come si deduce dal suo motto “From our lands to your hands” (dalle nostre terre alle tue mani). I prodotti utilizzati sono seguiti in ogni fase, dalla coltivazione fino alla vendita, da Francesco che sposa l’idea di un impiego consapevole e sostenibile di ingredienti di origine biologica, selezionati fra fattorie e produttori artigianali accompagnato a un progetto di valorizzazione e promozione di queste materie prime.

Francesco Vigna

Bellillo oggi rientra, grazie a questa sua filosofia imprenditoriale, nel circuito del movimento Slow Food riuscendo a farsi portavoce nel mondo Londra, Barcellona, Napoli e Miami di una pizza dal sapore genuino che sa di tradizione e amore per il proprio territorio.

La pizza protagonista di questo weekend è “La Tre Regioni”, un vero e proprio inno all’eccellenza dei numerosi prodotti gastronomici presenti in Italia in un gioco di sapori e consistenze molto invitante, accompagnati da un impasto napoletano soffice e avvolgente al palato.

LEGGI ANCHE: Pizza del weekend: Cheesewick, la pizza verace di Michele Pascarella

LA RICETTA

Impasto
1,5 kg Farina
1 litro di acqua
10 gr di lievito
40 gr di sale

Topping

40 gr Datterino siciliano
Pesto alla genovese
Fior di latte di Agerola
Burrata pugliese

PROCEDIMENTO

In una ciotola versare tutta la farina, sale e acqua. Cominciare a mescolare un po’ per volta finché la farina non ha assorbito tutta l’acqua e aggiungere il lievito, fatto prima sciogliere nell’acqua aiutandosi con un cucchiaio o una frusta. Alla fine il risultato sarà un impasto omogeneo che verrà fatto riposare per 10 ore a temperatura ambiente.

Il passaggio successivo sarà la creazione di panetti di 140 gr ciascuno, lasciati ancora una volta a lievitare per 3-4 ore. Dopo la stesura, infornare con forno pre riscaldato a 250° in modalità ventilata temperatura e a metà cottura aggiungere la mozzarella di bufala.

A cottura ultimata sfornare la pizza e condirla con datterino siciliano, pesto alla genovese, fiordilatte di Agerola e burrata pugliese.

PESTO ALLA GENOVESE

100 gr di basilico, 50 gr di Parmigiano Reggiano Dop, 40 ml di Olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio tritato, 30 gr di pecorino romano. Il procedimento si articola in due fasi: all’interno di un mixer frullare inizialmente solo le foglie di basilico con l’olio, successivamente aggiungere tutti gli altri ingredienti.

ABBINAMENTO: un calice di vino bianco da uve Vermentino, un vitigno a bacca semi-aromatico, di buon corpo, ampio e avvolgente, con un sorso da cui emergono incisive venature sapide in grado di pulire il palato.

PREZZO: 14,90 euro

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...