spot_img
spot_img
spot_img
Pizza del WeekendPizza del weekend: Cheesewick,...

Pizza del weekend: Cheesewick, la pizza verace di Michele Pascarella

Pizza del weekend questa settimana approda a Londra con una creazione gustosa, semplice da realizzare e dalle invitanti consistenze, nata dall’idea del pizzaiolo Michele Pascarella.

Un vulcano di idee Michele Pascarella, oggi tanto acclamato dalla critica gastronomica, come le sue sfiziose e invitanti pizze dall’anima e dal sapore della sua amata terra, Napoli. La sua arte oggi si esprime al meglio in una terra come Londra dove un tempo l’idea di una pizza gustosa e “verace” era solo un miraggio. Proprio qui nel 2019 ha trovato sede il suo sogno: l’apertura della sua pizzeria “Napoli on the road” (9A Devonshire Road Chiswick W4 2EU – T 020 7062 5723), situata nel quartiere Chiswick di Londra.

Insignito di numerosi riconoscimenti che lo consacrano tra i migliori pizzaioli in Europa, il giovane Pascarella è riuscito a posizionarsi all’8th posizione come miglior pizzeria d’Europa e a ottenere l’ambito premio “Miglior pizzaiolo dell’anno in Europa 2023”.

LEGGI ANCHE: 50 Top Pizza Europa 2023, la guida delle migliori pizzerie d’Europa

Cheesewick è la pizza protagonista di questo weekend. Una pizza dal sapore e dai profumi tipici di una terra ricca di eccellenze gastronomiche come Napoli. L’impasto napoletano soffice, leggero e avvolgente al palato incontra, in un abbinamento perfetto, consistenze e sapori degli ingredienti utilizzati per il topping che invitano a un nuovo morso.

LA RICETTA

Impasto
1kg Farina 0 o 00 di forza media (proteine da 12% a 13%)
700g di acqua fresca
3g di lievito di birra o 1g di lievito secco
25g di sale fino

Topping
80 gr Ricotta di bufala
125 gr Mozzarella di bufala
50 gr Dry Stilton
80 gr Stracciatella di bufala
Scorzette di Parmigiano Reggiano
Composta di pomodorini del piennolo

PROCEDIMENTO

In una ciotola versare tutta la farina, sciogliere il lievito nell’acqua aiutandosi con un cucchiaio o una frusta. Versare tutta l’acqua all’interno della ciotola con la farina e con un cucchiaio cominciare a mescolare un po’ per volta finché la farina non ha assorbito tutta l’acqua.
Quando la farina ha assorbito l’acqua aggiungere il sale e continuare ad impastare a mano su un banco di legno o d’acciaio per 3/4 minuti. L’impasto risulterà ancora leggermente morbido, quindi chiuderlo in una ciotola con pellicola o tappo e farlo riposare per 15 minuti.
Passati i 15 minuti tornate a lavorare l’impasto sul banco all’incirca per altri 2/3 minuti affinché non risulti liscio ed omogeneo facendo delle pieghe di rinforzo.
Far riposare l’impasto 30 minuti in un contenitore chiuso e poi dividerlo in panetti da 280g e lasciarli lievitare per circa 8 ore a temperatura ambiente di circa 18 gradi. Se la temperatura ambiente è più alta lasciarli le ultime 2/3 ore in frigo.

Passate le 8 ore, prendere l’impasto con una spatola aiutandosi con la semola rimacinata, cercando di far restare la pagnotta intatta. Stendere con l’aiuto della semola molto lentamente spingendo dal centro verso l’esterno dell’impasto facendo attenzione a lasciare due dita di cornicione.
Condire con un filo d’olio e la ricotta di bufala spalmata molto attentamente per non lasciare spazi vuoti.

Infornare con forno pre riscaldato al massimo della temperatura e a metà cottura aggiungere la mozzarella di bufala.

A cottura ultimata sfornare la pizza e condirla con Dry Stilton, stracciatella di bufala, scorzette di parmigiano soffiato e confettura di pomodorini.

Ricetta per scorzette di parmigiano

Pulire bene la crosta del parmigiano raschiando la superficie esterna, tagliare a piccoli quadratini, metterli in un piatto ben distanziati e cuocere al microonde per circa 1 minuto alla massima temperatura.

ABBINAMENTO: un calice di bollicine a dosaggio Brut – Dubl Metodo Classico Feudi di San Gregorio realizzato con uve di Falanghina. Avvolgente, persistenze e caratterizzato da una vibrante freschezza gustativa, capace di bilanciare la grassezza degli ingredienti.

PREZZO: 14,95 euro

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...

Pasquale Miele, da Mirandola al Campionato Mondiale della Pizza

Pasquale Miele, patron della pizzeria "Da Pasquale" di Mirandola, in provincia di Modena, un vero e proprio tempio della...

La sfogliatella si fa salata, un’eresia o una felice contaminazione?

La sfogliatella, nata come dolce conventuale con la forma che ricorda il cappuccio di un monaco, si...