spot_img
spot_img
spot_img
RicettePastiera crema pasticcera e...

Pastiera crema pasticcera e ricotta, un’alternativa gustosa e veloce

La Pastiera Crema Pasticcera e Ricotta rappresenta una variante cremosa e diversa dalla tradizionale Pastiera Napoletana.

Risulta più compatta e leggermente più veloce da realizzare, soprattutto se si ha già a disposizione la crema pasticcera pronta. Si tratta comunque del dolce di Pasqua tipico della Campania, ormai famoso in tutta Italia, qui rivisitato in una versione moderna e personale. Per questa ricetta, l’ideale è preparare la sera prima sia la crema pasticcera che il grano precotto aromatizzato con latte e scorza di agrumi, oltre alla pasta frolla per pastiera. In questo modo, il giorno dopo si dovrà solo assemblare il tutto.

Il metodo è semplice e, anche se non si ottiene una replica fedele all’originale, il risultato è comunque un’ottima alternativa che può piacere a tutti. Immancabile la ricotta, che conferisce al ripieno di questo dolce pasquale la sua caratteristica consistenza e sapore rustico. Perfetta da regalare e ideale da servire insieme alla colomba sulla tavola delle feste, la Pastiera Crema Pasticcera e Ricotta conquista con il suo gusto irresistibile.

  • 700 g di pasta frolla
  • 200 g di grano cotto
  • 300 ml di latte
  • 500 g di crema pasticcera
  • 200 g di ricotta (mista)
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 40 g di burro
  • 1 fiala di aroma fiori d’arancio
  • 50 g di zucchero
  • 1 limone
  • 1 arancia
  1. Preparare la crema pasticcera e la pasta frolla il giorno prima.
  2. In un tegame, mettere il latte, il grano, lo zucchero, la cannella (in stecche o in polvere), la scorza di arancia e limone e un pizzico di sale. Mescolare e portare a bollore per 2-3 minuti.
  3. Togliere le scorze e la stecca di cannella, unire il burro e mescolare bene. Coprire con pellicola trasparente e lasciar raffreddare.
  4. Unire la crema pasticcera al grano raffreddato e mescolare fino ad amalgamare completamente i due composti. Aggiungere anche la ricotta.
  5. Foderare uno stampo da pastiera da 26-28 cm con la pasta frolla e bucherellare il fondo.
  6. Versare la crema all’interno della base.
  7. Con la pasta frolla rimanente, realizzare sette strisce larghe 3-4 cm e sistemarle sopra la crema.
  8. Spennellare con un po’ di latte e infornare a 180° ventilato per 40 minuti circa.
  9. Sfornare la pastiera e lasciarla raffreddare nello stampo.
  10. Tagliarla a fette e servirla, magari con una spolverata di zucchero a velo sopra.

LEGGI ANCHE: La Pasqua firmata Casa Manfredi: colombe, pastiere e uova di cioccolato realizzate dalla pastry-chef Giorgia Proia

La Pastiera Crema Pasticcera e Ricotta si conserva per 3-4 giorni in frigo. È possibile congelarla e quindi averne una scorta anche dopo Pasqua. Questa ricetta rappresenta un modo semplice e veloce per gustare un dolce tipico della tradizione pasquale in una versione moderna e rivisitata. Il risultato è un dessert cremoso, compatto e dal sapore irresistibile, perfetto per conquistare il palato di grandi e piccini.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Quarta apertura per il “Re dei supplì”che adesso punta sui fritti

Venanzo Sisini, il “Re dei supplì”, ha aperto il quarto indirizzo suggellando la collaborazione con l’imprenditore Marco...

PizzBurgh e Francesco Arena insieme per la pizza “Gran Messina”, un connubio di sapori e tradizione

Nasce la pizza Gran Messina dedicata alla città. Da un'idea di Mirko Iannello e Francesco Arena. Alla...

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...