spot_img
spot_img
spot_img
HomePasticceriaA San Vito dei...

A San Vito dei Normanni i dolci diventano terapeutici

A San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, nasce un nuovo modo di far pasticceria. È stato infatti avviato un progetto destinato a ragazzi con disabilità e donne vittime di violenza domestica, ideato dalla cooperativa Includi.

Un’idea progettuale sicuramente pregevole quella appena nata in Puglia, a San Vito dei Normanni: coinvolgere ragazzi con disabilità e donne vittime di violenza domestica nell’arte pasticcera. Uno scambio umano oltre che professionale quello che nasce dentro i laboratori.

Bignè e cornetti divetano una vera e propria terapia: in laboratorio il profumo di dolce si mescola con l’allegria e la dedizione al lavoro, grazie ad uno staff giovane che ha tanto da dare e da ricevere. Sono gli stessi pasticceri a raccontare di come si sia sviluppato un vero e proprio arricchimento umano, e che lo staff di professionisti abbia ricevuto tanto dai ragazzi coinvolti.

LEGGI ANCHE: PizzAut crea la pizza sociale per aiutare l’Emilia-Romagna

La pasticceria terapeutica ha aperto i battenti alcuni mesi fa a San Vito dei Normanni, da un’idea della Società Cooperativa Sociale Onlus Includi, che opera a Brindisi. Il progetto si sviluppa sulla scia di un’altra realtà di inclusione già sperimentata col ristorante sociale.

Medesimi obiettivi: coinvolgere un numero sempre maggiore di ragazzi, dando loro l’autonomia che li supporti anche nell’autostima e nella soddisfazione personale.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

Errico Porzio apre un’altra pizzeria a Nola in provincia di Napoli

Errico Porzio ha aperto l'ennesima pizzeria. Il locale si trova a Nola, sulla Variante 7 bis e...

Cédric Grolet, il pasticcere più famoso dei social, apre un nuovo bar a Parigi

Uno dei pasticceri più famosi al mondo e dei social, Cédric Grolet, apre un nuovo bar a...

Giorgio Cecchini vince la puntata dedicata all’Umbria de Il Forno delle Meraviglie in onda su Real Time

Giorgio Cecchini, proprietario del Forno “Cecchini dal 1958” di Marsciano, a vincere l’ultima puntata de “Il Forno...

Arriva la pizza con lo champagne al posto dell’acqua nell’impasto

Due bottiglie di Veuve Clicquot Brut vengono utilizzate per creare un'impasto per un totale di circa 30 pizze. I proprietari...