spot_img
spot_img
spot_img
NovitàNasce il Cyber Burger,...

Nasce il Cyber Burger, l’hamburger creato dall’Intelligenza Artificiale

Un’idea tanto innovativa quanto rivoluzionaria quella di creare il primo hamburger con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, grazie all’intuito creativo di una giovane realtà dal gusto gourmet come Pane & Trita.

Pane & Trita nasce a Seregno, in Brianza, nel gennaio del 2015 dall’intuizione di due amici visionari, Pabel Ruggiero e Filippo Lo Forte, animati dal desiderio di creare un food concept innovativo dove far divertire le persone grazie a un approccio rivoluzionario e ludico al mondo della carne.

A caratterizzare la proposta di Pane & Trita un menu fuori dagli schemi ci sono piatti “visionari”, dai nomi ironici e a volte irriverenti, che offrono un’esperienza di gusto a 360°: dai classici burger rivisitati in chiave giocosa, alla creazione di vere e proprie esplosioni di sapore e originalità come il Cono del Macellaio, il Sushi dell’Amicizia o il coloratissimo Uniporco.

Pane & Trita ha conquistato e fidelizzato in breve tempo una clientela trasversale ed eterogena, creando quell’atmosfera intima e coinvolgente che solo una grande famiglia sa dare. Oggi i locali firmati Pane & Trita sono distribuiti tra Milano e le province di Monza, Lecco e Como.

LEGGI ANCHE: Il panino americano multistrato diventa oggi uno sfizioso dessert

Rivoluzionaria la loro ultima creazione, infatti questa volta si sono affidati all’Intelligenza Artificiale chiedendole di elaborare la ricetta del panino del futuro. “È nata così la ricetta del Cyber Burger – dichiara Pabel Ruggiero, co-founder di Pane & trita – che l’algoritmo, in realtà, aveva previsto a base di carne coltivata, ma che ovviamente abbiamo sostituito con un hamburger plant-based nel rispetto di un approccio sostenibile, ingrediente fondamentale di ogni ricetta che voglia davvero guardare al futuro, come giustamente sottolineato dall’Intelligenza Artificiale.

Si tratta di due fette di pane bio al carbone, il cui colore blu catapulta immediatamente nello spazio, il patty 100% vegetale è arricchito da uno strato di cremoso formaggio brie, guacamole al pepe nero, bacon vegano affumicato, cipolla croccante e una foglia di fresca e croccante lattuga a cui l’aceto balsamico conferisce una stuzzicante nota acida. In accompagnamento, le immancabili chips di patata americana arancione con maionese viola.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...