spot_img
spot_img
spot_img
Primo PianoNapoli on the road...

Napoli on the road di Londra è la migliore pizzeria in europa per il 2024

Napoli on the Road, a Londra, è la migliore pizzeria in Europa per il 2024.

Questo il risultato secondo la guida più influente nel mondo della pizza, 50 Top Pizza. Un successo importante per la pizzeria di Michele Pascarella, già Pizza Maker of the Year in the World nel 2023.

Al secondo posto Sartoria Panatieri a Barcellona, di Rafa Panatieri e Jorge Sastre, che cede lo scettro di migliore pizzeria in Europa, dopo la vittoria dello scorso anno; terzo posto per Via Toledo Enopizzeria a Vienna, di Francesco Calò, che si aggiudica anche il premio Pizza of the Year 2024 – Latteria Sorrentina Award con la Nero di Marinara

Per il quarto posto, che va a 50 Kalò di Ciro Salvo, torniamo a Londra; quinta posizione per Baldoria a Madrid, la pizzeria di Ciro Cristiano, a cui va anche il premio speciale Best Pasta Proposal 2024 – Pastificio Di Martino Award; sesta posizione per la tedesca Pizza Zulu a Fürth, di Gaspare Squitieri; settima posizione per IMperfetto a Puteaux, in Francia, gestita da Simone Lombardi e dal pizzaiolo Tonino Cogliano, a cui va anche il premio Pizza Maker of the Year 2024 – Ferrarelle Award; ottava posizione per nNea di Vincenzo Onnembo, ad Amsterdam, nei Paesi Bassi; per la nona posizione andiamo in Spagna, a Barcellona, per La Balmesina di Massimo Morbi eAlessandro Zangrossi; restiamo ancora in Spagna, questa volta a Madrid, per la decima posizione che va a Fratelli Figurato, gestita da Riccardo e Vittorio Figurato

LEGGI ANCHE: Pizza del weekend: Cheesewick, la pizza verace di Michele Pascarella

Tra gli altri premi speciali: il New Entry of the Year 2024 – Solania Award va a Stile Napoletano a Chester, in Inghilterra; il premio Best Fried Food 2024 – Il Fritturista – Oleificio Zucchi Award va a Zielona Górka a Pabianice, in Polonia; il Performance of the Year 2024 – Robo Award va a Franko’s Pizza & Bar a Zagabria, in Croazia; il premio Best Dessert List 2024 – Cremoso – La Dispensa Award va a Forno d’Oro a Lisbona, in Portogallo; il Best Beer Service 2024 – Peroni Nastro Azzurro Award va a Matto Napoletano a Skopje, nella Repubblica di Macedonia del Nord; il premio Made in Italy 2024 – Mammafiore Award va a Little Pyg a Dublino, in Irlanda; il premio One to Watch 2024 va a Gasparic a Girona, in Spagna.

Il riconoscimento Green Oven 2024 – Goeldlin, che premia la grande attenzione verso le pratiche di sostenibilità ambientale, è stato assegnato a tre pizzerie: Sartoria Panatieri, a Barcellona, Bæst, a Copenaghen, e MO de Movimiento, a Madrid.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Pizza Week Milano 2024: il futuro della pizza è qui

Un'occasione unica per scoprire i segreti delle migliori pizze, le nuove tendenze del settore e gli abbinamenti...

Gambero Rosso presenta la Guida Pane e panettieri d’Italia 2025

La sesta edizione della Guida di Gambero Rosso è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte...

Mario Nyari: “I giovani ungheresi vengono a Napoli per imparare i segreti della pizza”

Quest'anno abbiamo avuto il piacere di intervistare dei ragazzi che sono venuti a Napoli dall'Ungheria per imparare...

Jessica De Vivo, la nuova stella del Coca-cola Pizza Village

Jessica De Vivo è quest’anno l’unica pizzaiola proprietaria a presenziare al Coca Cola Pizza Village di Napoli....