spot_img
spot_img
spot_img
EventiMolino Dallagiovanna debutta a...

Molino Dallagiovanna debutta a Identità Milano 2024 in una tre giorni di incontri e approfondimenti

Molino Dallagiovanna fa il suo debutto al Congresso di Identità Milano 2024, la cui diciannovesima edizione è in programma dal 9 all’11 marzo 2024 presso Allianz MiCo. L’azienda molitoria piacentina parteciperà per la prima volta all’evento milanese con un articolato palinsesto per tutti e tre i giorni con incontri, demo, talk e approfondimenti presso la Lounge Gialla 1.

“Apriremo una finestra permanente per tre giorni sul tema focale proposto quest’anno da Identità Milano, ossia “la disobbedienza” – spiega Sabrina Dallagiovanna, Sales Marketing Manager di Molino Dallagiovanna -. Si tratta di una nuova sfida accolta con entusiasmo dalla nostra azienda che ha voluto subito coinvolgere alcuni dei nostri principali partners, invitati proprio a interpretare liberamente la loro idea di disobbedienza, a partire dall’utilizzo del più antico e più utilizzato prodotto al mondo qual è la farina. Chi crea inevitabilmente disubbidisce e visto che non esiste innovazione senza disobbedienza riteniamo che i protagonisti del mondo della ristorazione debbano e possano aggredire positivamente la realtà attraverso la loro creatività, ma anche i rapporti umani e professionali e le nuove forme di organizzazione e comunicazione”.

Giacomo Pini, Iginio Massari, Sabrina Dallagiovanna

Palinsesto
Sul palco di Molino Dallagiovanna Daniele Persegani, chef e volto noto televisivo di “È sempre mezzogiorno” su Rai1 che realizzerà un raviolo soffiato a quattro mani con il Maestro Pastaio Walter Zanoni, si alternerà alla conduzione con la stessa Sabrina Dallagiovanna, presentando professionisti dell’arte bianca, tecnici e consulenti della comunicazione. Di seguito, alcuni degli appuntamenti da non perdere:

• Denis Dianin (Maestro Pasticcere AMPI e ideatore della vasocottura Invero) e Giulia Golino (Digital Marketing Food&Beverage), sabato 9 marzo dalle 10.00 alle 11.00, saranno alle prese con “Frolla da Like”, al fine di esplorare e valorizzare al meglio il mondo della frolla, anche in termini di comunicazione digital;

• Salvatore Tortora (Pastry Chef e campione di Panettone World Cup 2021) e Stefano Ferrara (cultore e professionista del gelato artigianale), sabato 9 marzo, dalle 15.00 alle 16.00, presenteranno “Panettone e gelato: 365 giorni di dolcezza”, un confronto tra esperti, dedicato alla destagionalizzazione di due prodotti della tradizione italiana;

• Gino Fabbri (Maestro Pasticcere APEI) insieme alla figlia Valeria e a Giacomo Pini, domenica 10 marzo, dalle 11.15 alle 12.15, in “La faccio all’italiana” racconterà il rito della colazione, dolce e salata;

• Meet Massari R-evolution, domenica 10 marzo dalle 15.00 alle 18.00, con il Maestro Iginio Massari (Presidente APEI) che realizzerà una pizza a base di caffè, dialogando con Giacomo Pini (esperto di management, marketing del turismo e della ristorazione) e Riccardo Pirrone (social media manager);

• Leonardo Di Carlo (pasticcere pioniere della pasticceria scientifica) e Giulia Golino lunedì 11 marzo, dalle 15.00 alle 18.00, parleranno di pasticceria social e di processi produttivi più semplici ed efficienti in “Disubbidienza=coraggio”.

LEGGI ANCHE: Annunciate le date della nuova edizione del Pizza Village a Napoli

Altri ospiti

Nel corso della tre giorni di dibattiti interverranno anche Isa Mazzocchi Chef stellata de “La Palta” di Bilegno (PC), il Pastry Chef Giuseppe Amato, il Maestro Panificatore Matteo Cunsolo e alcuni concorrenti dei contest organizzati in tutta Italia da Molino Dallagiovanna, Pastry Bit Competition Pizza Bit Competition, a partire dai due nuovi Ambassador Luca Rubicondo Luca Valle. Non mancheranno anche i tecnici interni ed esterni di Molino Dallagiovanna: Andrea Clementi, Fabio Del Sorbo, Gianluca Ferrari, Mattia Masala, Nico Carlucci, Salvatore Polo e Giovanni Spera.

Novità di prodotto 2024

Identità Milano sarà anche la vetrina per presentare le due nuove referenze 2024 della gamma di Molino Dallagiovanna, già disponibili per i professionisti dell’arte bianca: Uniqua Magenta e Uniqua Arancio, entrambe di tipo 2, quindi con una componente di crusca maggiore rispetto alle altre tipologie. In particolare, Uniqua Magenta è la farina con maggiore forza, ideale per biga e lievito madre, pizze e focacce a lunga lievitazione, panettone, colomba, brioche e croissant. Si tratta di un prodotto ricco di parte cruscale, ma comunque molto estensibile, che permette di avere un prodotto scioglievole al palato, gustoso e dalle elevate performance. Uniqua Arancio, invece, di forza medio debole si utilizza per le lavorazioni dirette, grissini, cracker, pizze e focacce a lievitazione veloce, per frolle, pan di Spagna, plum cake e biscotti nella pasticceria. È ideale anche per tutti i tipi di pane a metodo diretto e per la pasta fresca. La gamma Uniqua, infine, si arricchisce di nuovi formati: insieme ai 25 kg e al chilo, tutte le referenze Uniqua sono ora disponibili anche in confezioni da 10 kg, più pratiche e facili da gestire e stoccare.

Molino Dallagiovanna

Fondata nel 1832 a Gragnano Trebbiense, in provincia di Piacenza dalla signora Ernesta, Molino Dallagiovanna produce oltre 450 farine, da quelle tradizionali per pane, pizza, pasta e dolci alle linee senza glutine e lattosio. Leader nel settore pasticceria, l’azienda è oggi guidata dalla quinta generazione – con i cugini Pier Luigi e Sergio Dallagiovanna – e dalla sesta rappresentata da Paolo, Sabrina, Renza e Stefania che lavorano in stretta sinergia. In quasi duecento anni, il Molino si è evoluto ed è cresciuto fino a diventare una delle realtà più produttive del settore molitorio, in grado di esportare all’estero in oltre 60 Paesi nel mondo i valori e l’eccellenza alimentare italiana. Ulteriori info su dallagiovanna.it

L’agenda completa degli appuntamenti presso Lounge Gialla 1

SABATO 9 MARZO

10.00 – 11.00

“Frolla da like”

Denis Dianin con Giulia Golino

11.15 – 12.15

“Undicesimo comandamento: non rinunciare ai carboidrati”

Isa Mazzocchi con Mattia Masala

12.30 – 13.30

“30 secondi: il raviolo in un soffio!”

Walter Zanoni con Daniele Persegani

13.45 – 14.45

“Incroci di gusto: il pane della ribellione”

Matteo Cunsolo con Nico Carlucci

15.00 – 16.00

“Panettone e gelato: 365 giorni di dolcezza”

Salvatore Tortora con Stefano Ferrara

16.15 – 17.15

“Margherita Amarcord”

Roberto Iavarone con Andrea Clementi

17.30 – 18.30

“E se nel babà metto il peperone?”

Giuseppe Amato

DOMENICA 10 MARZO

10.00 – 11.00

“Babà da Street food”

Gabriele Giambastiani con Luca Borgioli

11.15 – 12.15

“La faccio all’italiana”
Gino e Valeria Fabbri con Giacomo Pini

12.30 – 13.30

“Ceci n’est pas un Croque”

Daniel Serale con Giovanni Spera

13.45 – 14.45

“Nero su bianco: l’aperitivo intollerante”

Serena Nardelli con Gianluca Ferrari

15.00 – 18.00

“Meet Massari R-evolution”

Iginio Massari, Giacomo Pini e Riccardo Pirrone

LUNEDI’ 11 MARZO

10.00 – 11.00

“Delicatezza in Pala”

Ivan Correnti con Nicola Guizzardi

11.15 – 12.15

“Domani smetto”

Luca Rubicondo con Alessandro Fiorucci

12.30 – 13.30

“Cotoletta bugiarda!”

Salvatore Polo con Daniele Aiello

13.45 – 14.45

“Vapore: la pizza Anarchica”

Pierluigi Della Quercia con Luca Valle

15.00 – 18.00

“Disubbidienza = coraggio”

Leonardo Di Carlo, Fabio Del Sorbo e Giulia Golino

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...