spot_img
spot_img
spot_img
NotizieMilano, il caropizza lievita...

Milano, il caropizza lievita anche la margherita: la classifica

A Milano, un’indagine di Altroconsumo mostra la crescita dei prezzi delle pizze tra le 21 pizzerie selezionate come le migliori della città.

È ormai diventato un vero lusso anche mangiare una pizza, le statistiche ci avvertono che nel 2023 ordinare una pizza, una bibita o una birra in pizzeria costa l’8% in più rispetto al 2022. Le ragioni ci sono note e sono tutte legate all’energia e alle materie prime che costano e impongono agli esercenti di ammortizzare i costi fissi, un peso non da poco con tutte le chiusure causate dalla pandemia.

Inaspettatamente la pizza più cara d’Italia la si trova a Macerata, dove per una pizza e una birra, più coperto e servizio, si possono spendere in media € 13,43. Mentre la città più economica è Pescara con € 8,84. Milano si posiziona poi al terzo posto tra le città più care, con una spesa media di € 12,53, preceduta in seconda posizione da Venezia, dove il prezzo medio è di € 12,76. 

Al quarto posto c’è Bolzano (€ 12,32) quindi Firenze (€ 11,70), poi Bologna (€ 11,28), Siracusa (€ 11,15), Perugia (€ 10,58), Aosta (€ 10,51) e Torino (€ 10,49) a completare la top 10. Napoli, regno italiano della pizza, dove la spesa media pro capite è di € 9,20, è superata solo da Pescara come città più economica. 

LEGGI ANCHE: La città italiana dove la pizza costa meno. Ecco la classifica completa

Ma torniamo a Milano, la città italiana con la differenza di spesa più elevata. Ciò indica che in base al locale vi imbatterete in costi completamente diversi. E poi un altro fattore da non trascurare è il rapporto qualità-prezzo.

Sono state selezionate 21 pizzerie tra le migliori di Milano, dove la qualità si equivale, e confrontato il prezzo di una margherita sommato a quello di una bevanda (birra alla spina da 0,20 o soft drink) e infine il prezzo di coperto e servizio, dove richiesti. 

I dati emersi mostrano come una margherita possa costare da € 8,00 a ben € 25,00, ma vediamo nel dettaglio.

Ecco la calssifica:

DRY MILANO

Via Solferino, 33

Totale: € 11,00

VINCENZO CAPUANO

Via Papi, 7

Totale: € 13,50 

PEPERINO E MILANO 

Via Crispi, 2 

Totale: € 12,50

LIEVITA’ 

5 pizzerie a Milano

Totale: € 12,50 

PIZZIUM

10 pizzerie a Milano

Totale: € 13,00

CORNER 58 

Viale Argonne, 11

Totale: € 15,00 

CAPUANO’S 

Via Londonio, 22 – Via Orseolo, 1 

Totale: € 13,20

COCCIUTO

4 locali a Milano

Totale: € 13,50

CROCCA

Via Fiamma, 4

Totale: € 13,50

BERBERE’

Varie pizzerie a Milano

Totale: € 13,50

VURRIA

Via Borsieri, 28

Totale: € 14,00

PIZ

Via Torino, 34 

Totale: € 14,50

DENIS LOVATEL 

Via Statuto, 16 

Totale: € 14,50

CONFINE PIZZA E CANTINA

Via San Sisto, 9

Totale: € 15,00

MARGHE

Varie pizzeria a Milano

Totale: € 15,00

NHERO

Via Casati, 44

Totale: € 15,50

CROSTA 

Via Bellotti, 13

Totale: € 15,50

MODUS

Via Mattei, 12

Totale: € 16,50

CIRO CASCELLA

Via Morosini, 5

Totale: € 16,50

CAPPERI CHE PIZZA

Piazza S. Maria del Suffragio, 3

Totale: € 16,50

DAV

Piazza Tre Torri, 3

Totale: € 30,00

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...

Pasquale Miele, da Mirandola al Campionato Mondiale della Pizza

Pasquale Miele, patron della pizzeria "Da Pasquale" di Mirandola, in provincia di Modena, un vero e proprio tempio della...

La sfogliatella si fa salata, un’eresia o una felice contaminazione?

La sfogliatella, nata come dolce conventuale con la forma che ricorda il cappuccio di un monaco, si...