spot_img
spot_img
spot_img
PasticceriaMag Academy, i nuovi...

Mag Academy, i nuovi corsi firmati dai pasticceri campioni del mondo

Alla Mag Academy il nuovo anno formativo si apre con pasticceri campioni del mondo e produzioni internazionali in esclusiva per l’Italia.

La formazione è una cosa serissima anche nel 2023 per la Mag, Master Academy Antonino Galvagno, l’Accademia di gelateria, pasticceria e cucina di Palermo, che ogni anno porta in città professionisti affermati e conosciuti nel mondo.

 “Crediamo fortemente in una formazione specialistica e di qualità – commenta il direttore della Mag, Giuseppe Amato, miglior pasticcere al mondo 2021 – e ogni anno facciamo il possibile per portare a Palermo i professionisti migliori del panorama nazionale e internazionale. L’impegno di quest’anno, come si vede dal fitto calendario che abbiamo messo insieme, è notevole e le presenze d’eccellenza tra i docenti dell’Accademia ci consentiranno di poter offrire una marcia in più a quanti sceglieranno i nostri corsi”.

PROGRAMMA

Si comincia 8 e 9 maggio con Luigi Biasetto di Padova, uno dei pasticceri italiani più conosciuti, vincitore del prestigioso premio internazionale Coupe du Monde de la Pâtisserie 1997. Il suo corso sarà dedicato ai lievitati da pasticceria e farà scoprire tutti i segreti per avere un prodotto gustoso e di qualità: dalla conoscenza dei lieviti responsabili della fermentazione di ogni impasto ai moderni processi di cottura, alla gestione di un assortimento di prodotti per la prima colazione.

Il 16 e 17 maggio sarà la volta di Ezio Marinato, uno dei massimi esperti italiani di panificazione, già campione europeo e campione mondiale dei panificatori. Marinato gestisce il suo panificio/pasticceria a Cinto Caomaggiore (Ve) e tra i suoi prodotti più conosciuti ci sono il panpolenta e i grissini al mais. Alla Mag insegnerà a conoscere e a gestire i vari impasti lievitati come la biga, la pasta fermentata ed il lievito madre e ad ottimizzare la produzione utilizzando diverse tecniche di lavorazione.

5, 6 e 7 giugnoin esclusiva nazionale, sarà ospite alla Mag il pasticcere Antonio Bachour. Nato a Portorico, Bachour oggi gestisce tre bistro-restaurant a Miami e due in Messico. Nel 2011 è stato inserito nella Top 10 dei pasticcieri statunitensi di Dessert Professional Magazine e finalista all’International Chef Congress Pastry Competition. Nel 2018 è stato nominato come Best pastry chef al mondo per i Best Chef Awards ed è oggi uno dei pasticceri più accreditati sulla scena internazionale.

Alla Mag, Bachour mostrerà in esclusiva italiana le innovative preparazioni della sua nuova collezione 2023 di torte e monoporzioni, realizzate, per l’occasione, utilizzando prodotti tipici del territorio siciliano. Un appuntamento imperdibile.

Dopo la pausa estiva, i corsi riprenderanno il 3 e 4 ottobre con quello sulla rosticceria d’autore a cura del pastry chef Francesco Palumbo, per imparare a realizzare la tradizionale rosticceria siciliana, innovativa pur rispettando la tradizione, approfondendo le tecniche di preparazione, cottura e presentazione estetica.

10, 11 e 12 ottobre si parlerà di grandi lievitati con focus sui lievitati da ricorrenza a cura del maestro campione del mondo Fabrizio Donatone. Particolarità del corso sarà che ogni partecipante realizzerà il proprio impasto panettone, partecipando attivamente a tutte le fasi di preparazione del lievito madre, il tutto seguendo un metodo totalmente innovativo messo a punto da Donatone.

Il 17 e 18 ottobre il focus sarà sul cioccolato con Jean-Paul Hévin. Grande sostenitore dell’intoccabilità della pasticceria francese, Jean-Paul Hévin, al nono posto nella “Top Best 25” produttori di cioccolato mondiali secondo The Chocolate Tester, la bibbia del cioccolato di Georg Bernardini, gestisce 6 negozi a Parigi, 11 in Giappone, 1 a Hong Kong e 2 negozi a Taipei e sarà alla Mag anche lui in esclusiva nazionale.

23 e 24 ottobre il campione del mondo di pasticceria e pluri campione italiano Emmanuele Forcone, farà da guida nel mondo delle monoporzioni da pasticceria focalizzandosi sulle tecniche decorative più innovative. 

6 e 7 novembre toccherà a “La scienza in pasticceria” con Leonardo Di Carlo, pioniere della pasticceria scientifica. Anche lui ha al suo attivo un palmares di tutto rispetto: il primo posto al Campionato juniores nel 1996, il primo posto al Campionato seniores nel 1998, il terzo posto a Lione, Coupe du Monde nel 2001, con un primo premio dalla stampa, per il miglior dolce al cioccolato. Con la giusta dose di passione e motivazione, Di Carlo parlerà delle tecniche più innovative per creare ottimi prodotti di pasticceria.

Infine, l’alta formazione della Mag si concluderà con un focus sulla pizza con un corso curato da Alessandro Scuderi il 14 e 15 novembre. Il pizzaiolo più famoso del web insegnerà a scoprire tutti i segreti della pizza Low Carb tonda e a pala, realizzata con un impasto che consente di ridurre a un decimo i carboidrati di una pizza normale, ma anche come abbinare al meglio gli ingredienti, ottenendo un prodotto di qualità.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...