spot_img
spot_img
spot_img
NotizieL’Accademia Nazionale Pizza Doc...

L’Accademia Nazionale Pizza Doc e Authentico insieme per il futuro dei maestri pizzaioli

L’Accademia Nazionale Pizza Doc insieme a Giuseppe Coletti, amministratore di Authentico pronti a lanciare la certificazione digitale dei propri corsi in blockchain.

La certificazione digitale di Authentico Blockchain comprova il conseguimento dell’attestato dei corsi dell’Accademia Nazionale Pizza DOC, garantendo l’autenticità dello stesso e dei dati in esso riportati.

L’Accademia Nazionale Pizza DOC nasce dall’idea di “professionalizzare il lavoro del pizzaiolo” con l’intento di trasmettere l’arte ed il mestiere del pizzaiolo grazie alla professionalità e all’esperienza dei maestri del Team Accademia.

La rivoluzione lanciata dall’Accademia Nazionale Pizza DOC viene abilitata dall’utilizzo di tecnologie innovative, in questo caso la tecnologia Blockchain che mira a fornire il totale controllo sui propri dati professionali al lavoratore e abilitare l’incontro tra coloro che sono in cerca di professionisti e necessitano certezza sulle loro qualifiche professionali e coloro che sono in cerca di un lavoro.

Grazie a questa innovazione, si potrà dunque tracciare l’iter formativo del corsista in relazione ai corsi e alle materie seguite, garantendo allo stesso tempo la condivisione di tali informazioni con tutti i soggetti che ne possano avere bisogno. L’attestato di frequenza sarà caricato sul “wallet” digitale personale di ogni corsista tramite l’utilizzo della tecnologia Authentico blockchain, così da rendere tale documento certificato, autentico, trasparente, portabile e immutabile.

Il primo percorso certificato sarà il Master Istruttore, il percorso di alta formazione rivolto a tutti coloro che sono già pizzaioli e vogliono migliorare il proprio livello di conoscenze e di professionalità nel mondo dell’arte bianca.

Quando un corsista completa la frequenza del percorso formativo, l’Accademia Nazionale Pizza DOC, oltre a rilasciare l’attestato in forma cartacea, lo emette anche sotto forma di oggetto digitale (‘token NFT’), che viene inviato al discente e costituisce una credenziale verificabile. Proprio come un qualsiasi certificato, quest’ultimo rimane in possesso dell’utente direttamente all’interno del suo portfolio digitale.

LEGGI ANCHE: Grandi Molini Italiani presenta il corso dedicato all’arte bianca e alla molitura

La soluzione innovativa, sviluppata per l’Accademia Nazionale Pizza DOC da Authentico, genera degli attestati di studio digitali dematerializzati, condivisibili con un futuro datore di lavoro tramite un codice QR-CODE che il corsista invierà, e che ne consentirà la visualizzazione, oltre che la verifica della sua esistenza in blockchain. In particolare, è possibile verificare che le medesime informazioni presenti sugli attestati sono proprio le stesse registrate dal wallet rilasciato da Authentico su blockchain.

“I nostri corsisti possono dimostrare in tutto il mondo di aver realmente ottenuto un attestato di partecipazione ad un percorso formativo attraverso il semplice utilizzo del loro smartphone, sfruttando le caratteristiche della tecnologia Blockchain e il token NFT di cui si diventa possessore con l’assoluta garanzia di autenticità. I nostri corsisti potranno presentarsi nel mondo del lavoro con un insieme di informazioni che meglio descrivono il proprio profilo professionale” ha dichiarato Antonio Giaccoli, presidente dell’Accademia Nazionale Pizza DOC.


© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Pizza Village 2024, Napoli esplode di gusto e musica

Il primo weekend del Pizza Village 2024 è un successo strepitoso, Napoli esplode di gusto e musica...

Pizza Week Milano 2024: il futuro della pizza è qui

Un'occasione unica per scoprire i segreti delle migliori pizze, le nuove tendenze del settore e gli abbinamenti...

Gambero Rosso presenta la Guida Pane e panettieri d’Italia 2025

La sesta edizione della Guida di Gambero Rosso è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte...

Mario Nyari: “I giovani ungheresi vengono a Napoli per imparare i segreti della pizza”

Quest'anno abbiamo avuto il piacere di intervistare dei ragazzi che sono venuti a Napoli dall'Ungheria per imparare...