spot_img
spot_img
spot_img
NotizieItalia e Giappone, un...

Italia e Giappone, un amore comune per la pizza

Tokyo ha celebrato la passione comune tra Giappone e Italia per la pizza con un evento esclusivo organizzato da Garage Pizza e Dissapore.

La cena di gala si è tenuta il 5 marzo al 38° piano del Mandarin Oriental Hotel, offrendo una vista mozzafiato della città. Il menu, curato da due maestri pizzaioli, Daniele Cason (Executive Chef del Madarin Oriental Hotel e del The Pizza Bar On 38th) e Giuseppe Errichiello (pizzaiolo e proprietario di Da Peppe Napoli Sta’ Ca” e della neonata Ristopizza), ha proposto una degustazione di pizze e piatti che esaltavano il pomodoro San Marzano DOP e le farine con germe di grano.

L’evento è stato un grande successo, con la partecipazione di pizzaioli, stampa, influencer, l’Ambasciatore d’Italia a Tokyo Gianluigi Benedetti e il Ministro dell’agricoltura dell’Italia Francesco Lollobrigida. Un’occasione unica per degustare pizze d’eccellenza, conoscere i protagonisti del settore e scoprire le migliori pizzerie italiane in Giappone.L’evento è stato realizzato in collaborazione con Solania e Molino Casillo, aziende leader rispettivamente nella produzione di pomodori San Marzano DOP e farine con germe di grano.

L’evento si è inserito nel contesto del progetto “Il mio San Marzano” di Solania, che mira a valorizzare il pomodoro San Marzano DOP in territorio nipponico. La cena di gala è stata quindi un’occasione per degustare le migliori declinazioni di questo prodotto d’eccellenza.

LEGGI ANCHE: A marzo da Enrico Arena a Santa Maria Capua Vetere la rassegna “Pizza & Jazz”

Durante la serata è stata inoltre presentata l’anteprima della guida AQI Pizza 2024, dedicata alle pizzerie più rappresentative del Giappone che valorizzano i prodotti italiani. AQI Pizza, nata dalla collaborazione della Camera di Commercio Italiana in Giappone con Garage Pizza e Dissapore, si propone di promuovere le pizzerie e i pizzaioli italiani in Giappone, educando al contempo il pubblico al riconoscimento e al consumo della pizza autentica. L’evento ha confermato la passione comune tra Giappone e Italia per la pizza e ha contribuito a rafforzare i legami tra i due paesi.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Nessun cambio per la 50 Top Pizza. Un’altro ex aequo per Vitagliano e Martucci

La sua 10 Pizzeria di Bagnoli a Napoli condivide il gradino più alto del podio della 50...

I volti della Caputo‘s Cup al Coca-cola Pizza Village di Napoli

Al Coca-cola Pizza Village di Napoli abbiamo avuto modo di intervistare pizzaioli provenienti dai quattro angoli del...

In Sicilia la pizzeria Saccharum è la migliore per 50 Top Pizza

Non si fermano i riconoscimenti per Saccharum, pizzeria ad Altavilla Milicia, a pochi chilometri da Palermo, del pizzaiolo Gioacchino...

Da Svario la pizza romana si esalta con i cocktail

L’abbinamento tra pizza e cocktail è uno dei trend dominanti nella scena contemporanea. Per bilanciare alcuni topping...