spot_img
spot_img
spot_img
HomeNotizieIl tour di Gambero...

Il tour di Gambero Rosso approda al Dry di Milano 

“Pizza, Olio & Falanghina del Sannio DOP Tour”, il tour del Gambero Rosso, fa tappa al Dry di Milano, l’insegna tornata ai massimi livelli di un tempo grazie a Lorenzo Sirabella, allievo di Enzo Coccia.

Ben 8 cene degustazione, tra giugno e dicembre 2023, saranno protagoniste di un progetto speciale: alcune delle migliori pizzerie italiane recensite dalla guida Pizzerie d’Italia di Gambero Rosso promuoveranno proprio l’abbinamento tra la pizza di qualità, la Falanghina del Sannio del Consorzio Vini del Sannio e l’olio di Frantoio Muraglia. Un tris di elementi all’insegna dell’eccellenza.

Lorenzo Sirabella, talentuoso e con una lunga esperienza alle spalle, nel suo Dry propone pizze dal cornicione medio e un topping non eccessivo, esaltate grazie agli oli del Frantoio Muraglia di Andria: una selezione da quello base dal gusto fruttato a quelli al basilico, al bergamotto o affumicato con legno di faggio particolarmente apprezzato.

Nel corso delle cena a Milano, si è visto l’abbinamento con un vino fine, floreale e fruttato come la Falanghina del Sannio. Con la Scarpetta, un cubotto di focaccia integrale cotto al vapore con pomodoro, Parmigiano Reggiano 48 mesi, pepe e olio Fruttato Intenso, e la Tonnata, la focaccia al padellino con salsa tonnata, magatello di vitello, polvere di capperi, sale Maldon, olio Fruttato Medio, è stato invece servito in abbinamento una Falanghina Spumante.

Poi per le pizze a seguire, la Focaccia Baciata Parmigiana (provola affumicata, parmigiana di melanzane, olio extravergine al basilico), la Margherita Affumicata (pomodoro, provola affumicata, pepe nero di Sarawak e olio extravergine affumicato Fumo) e la MedEATerraneo (fiordilatte, alici, crema al peperoncino, zest di limoni d’Ischia, pesto di prezzemolo con oli al bergamotto) sempre un vino fermo del Consorzio. 

LEGGI ANCHE: Presentata la Guida Pane e Panettieri 2024 del Gambero Rosso

La cena è stata chiusa con il dessert Drymisù, una pizza dolce con crema al mascarpone, cubo di focaccia glassato al cioccolato fondente e caffè, e polvere di caffè, servito con un passito di Falanghina del Sannio Doc dai profumi intensi con sentori di vaniglia, albicocca e miele. 

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

Errico Porzio apre un’altra pizzeria a Nola in provincia di Napoli

Errico Porzio ha aperto l'ennesima pizzeria. Il locale si trova a Nola, sulla Variante 7 bis e...

Cédric Grolet, il pasticcere più famoso dei social, apre un nuovo bar a Parigi

Uno dei pasticceri più famosi al mondo e dei social, Cédric Grolet, apre un nuovo bar a...

Giorgio Cecchini vince la puntata dedicata all’Umbria de Il Forno delle Meraviglie in onda su Real Time

Giorgio Cecchini, proprietario del Forno “Cecchini dal 1958” di Marsciano, a vincere l’ultima puntata de “Il Forno...

Arriva la pizza con lo champagne al posto dell’acqua nell’impasto

Due bottiglie di Veuve Clicquot Brut vengono utilizzate per creare un'impasto per un totale di circa 30 pizze. I proprietari...