spot_img
spot_img
spot_img
NotizieIl timbro pizza®, la...

Il timbro pizza®, la rivoluzionaria idea di un pizzaiolo napoletano

Un’idea tanto antica quanto originale quella della creazione del timbro pizza®, nata dal giovane pizzaiolo napoletano Alessandro Miele per personalizzare e firmare le sue pizze.

Alessandro Miele, giovane pizzaiolo napoletano, è l’inventore del timbro pizza®, uno strumento di timbratura a fuoco da utilizzare sui cornicioni delle pizze appena sfornate per firmarle e personalizzarle. Brevettato nel 2021 è un marchio a fuoco alimentare per pizza e panificati, realizzato da artigiani specializzati nella lavorazione di leghe battute a mano; si tratta infatti di un timbro di metallo saldato a un lungo manico e con un’impugnatura di legno.

LEGGI ANCHE: Alexandre Dumas: nell’800 la pizza napoletana era fredda e secca

Uno strumento che ha reso noto anche il locale “I Professori della Pizza” a Corsico (Milano) che Alessandro ha aperto un anno fa insieme a due giovani soci, Lorenzo e Loris; qui, l’utilizzo del timbro è reso ancora più scenografico dal fatto che la marchiatura venga fatta in sala, al tavolo.

L’idea spopola tra il popolo del web che non vede l’ora di immortalare l’opera di timbratura in diretta, non solo su Instagram ma anche su Tik Tok, dove al momento è diffuso il claim «L’hai mai mangiata una pizza autografata al momento?».

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Pizza Village 2024, Napoli esplode di gusto e musica

Il primo weekend del Pizza Village 2024 è un successo strepitoso, Napoli esplode di gusto e musica...

Pizza Week Milano 2024: il futuro della pizza è qui

Un'occasione unica per scoprire i segreti delle migliori pizze, le nuove tendenze del settore e gli abbinamenti...

Gambero Rosso presenta la Guida Pane e panettieri d’Italia 2025

La sesta edizione della Guida di Gambero Rosso è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte...

Mario Nyari: “I giovani ungheresi vengono a Napoli per imparare i segreti della pizza”

Quest'anno abbiamo avuto il piacere di intervistare dei ragazzi che sono venuti a Napoli dall'Ungheria per imparare...