spot_img
spot_img
spot_img
NotizieIl lungomare di Pozzuoli...

Il lungomare di Pozzuoli si prepara all’apertura della nuova pizzeria di Raffaele Bonetta

Un nuovo gioiello culinario illumina il lungomare di Pozzuoli a partire dall’11 marzo. La pizzeria di Raffaele Bonetta sarà al numero 53 di Corso Umberto I.

Raffaele Bonetta è finalmente pronto a svelare al pubblico la sua straordinaria visione gastronomica, in cui l’arte della pizza si fonde con la cucina gourmet. Il suo locale si prospetta come un autentico crocevia tra la tradizione della pizza napoletana e un’inedita spinta all’innovazione culinaria, promettendo un’esperienza gastronomica unica nel suo genere.

L’apertura della pizzeria di Bonetta è un evento culinario imperdibile per gli appassionati del buon cibo, promettendo di deliziare i palati più esigenti con una fusione armoniosa di tradizione e innovazione culinaria. Il design raffinato e moderno del locale, curato fin nei minimi dettagli, accoglie gli ospiti in un ambiente studiato appositamente per lanciare il nuovo concetto di “pizzeria di cucina”, con ampi tavoli capaci di ospitare fino a 80 commensali.

L’offerta di Bonetta si articola su due menu distinti. Il primo proporrà una ricca selezione di pizze, che spaziano dalle classiche alla più contemporanea, inclusa la sorprendente “pizza crunch”, realizzata con un esclusivo mix di farine tra cui orzo, segale e mais, e impasti insoliti come quello al cacao.

Il secondo menu, frutto di approfonditi studi e audaci sperimentazioni, proporrà pizze gourmet capaci di sposare sapori, colori e materie prime di altissima qualità, in un perfetto equilibrio tra la semplicità della pizza e l’eleganza della cucina stellata.

LEGGI ANCHE: The Pizza Bar on 38th a Tokyo è la migliore pizzeria dell’Asia-Pacifico per 50 Top Pizza 2024

Tra le proposte più intriganti, emerge l’inclusione del primo menu degustazione firmato da tre rinomati chef stellati: Francesco Franzese, Pasquale Palamaro e Domenico Iavarone.

A completare l’esperienza gastronomica, una pregiata carta dei vini che condurrà i clienti in un viaggio sensoriale alla scoperta delle migliori etichette provenienti dalle diverse regioni italiane e dalla Francia.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...

Pasquale Miele, da Mirandola al Campionato Mondiale della Pizza

Pasquale Miele, patron della pizzeria "Da Pasquale" di Mirandola, in provincia di Modena, un vero e proprio tempio della...

La sfogliatella si fa salata, un’eresia o una felice contaminazione?

La sfogliatella, nata come dolce conventuale con la forma che ricorda il cappuccio di un monaco, si...