spot_img
spot_img
spot_img
HomePanificazioneForneria Ferrari, tempio dei...

Forneria Ferrari, tempio dei lievitati, celebra 30 anni di attività

Forneria Ferrari celebra trent’anni di attività, protagonista nel territorio italiano grazie a una grande varietà di farine speciali, progetti per il sociale e tanta voglia di innovazione.

La Forneria Ferrari si trova in viale Fratelli Rosselli a Brescia e ha come protagonista da ben trent’anni Nicola Ferrari con l’obiettivo di portare avanti la tradizione dell’arte bainca con una produzione all’insegna delle materie prime del territorio, opportunamente selezionate, e di una costante innovazione.

Oggi la sua Forneria Ferrari vanta un’offerta gastronomica molto ampia di prodotti artigianali da forno, pasticceria e dolci, preparati prestando grande attenzione alle materie prime usate e continuando a sperimentare così da offrire al consumatore il miglior risultato possibile. “Usiamo solo ingredienti genuini e di altissima qualità – spiega Nicola Ferrari – e con il lievito madre produciamo artigianalmente pane, schiacciate, pizze, focacce, salatini, grissini, brioche, croissant, trecce e crostate. Ma anche pasta fresca e ripiena, pasticceria fresca e secca e dolci da ricorrenza”.

LEGGI ANCHE: Forno Brisa, nasce la prima public company nel mondo della panificazione

Da sempre il suo motto è “Il gusto di innovare”, tanta tradizione ma con una particolare attenzione rivolta alle sperimentazioni come la decisione di utilizzare una speciale farina “Farina Intera®️”, caratterizzata da un maggiore contenuto di fibre solubili che rallentano l’assorbimento di grassi e zucchero nel sangue riducendo di conseguenza il rischio di diabete, obesità e malattie cardiovascolari. Si tratta di una farina prodotta con metodo brevettato e naturale, che libera la fibra solubile dalla parte legnosa della crusca, nata dalla collaborazione tra le Università di Bologna e di Pavia. Bontà e salute, in un’unica combinazione.

Il suo modo di portare innovazione nel mondo dell’arte bianca passa anche per il sociale e per la sostenibilità infatti, da anni sono attivi presso la sua forneria progetti di inclusione che permettono a ragazzi con disabilità di vario tipo di formarsi come stagisti e avvicinarsi al mondo del lavoro.

 Siamo attenti anche alla sostenibilità e agli scarti, doniamo ogni giorno alla Caritas ciò che non vendiamo. Crediamo che questi gesti quotidiani siano il modo migliore per contribuire, nel nostro piccolo, a rendere il nostro territorio un posto migliore” dichiara Ferrari.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

Errico Porzio apre un’altra pizzeria a Nola in provincia di Napoli

Errico Porzio ha aperto l'ennesima pizzeria. Il locale si trova a Nola, sulla Variante 7 bis e...

Cédric Grolet, il pasticcere più famoso dei social, apre un nuovo bar a Parigi

Uno dei pasticceri più famosi al mondo e dei social, Cédric Grolet, apre un nuovo bar a...

Giorgio Cecchini vince la puntata dedicata all’Umbria de Il Forno delle Meraviglie in onda su Real Time

Giorgio Cecchini, proprietario del Forno “Cecchini dal 1958” di Marsciano, a vincere l’ultima puntata de “Il Forno...

Arriva la pizza con lo champagne al posto dell’acqua nell’impasto

Due bottiglie di Veuve Clicquot Brut vengono utilizzate per creare un'impasto per un totale di circa 30 pizze. I proprietari...