spot_img
spot_img
spot_img
Nuove ApertureExperientiae, il nuovo format...

Experientiae, il nuovo format di pizzeria esperenziale di Simone Vesi

Un progetto che ha il sapore dell’innovazione e della giusta combinazione tra pizze gourmet e il mondo degli alcolici quello di Simone Vesi, giovane pizzaiolo figlio d’arte.

Giovane e intraprendente, appassionato del settore dei lievitati e in particolare della pizza, Simone Vesi dopo un lungo periodo di formazione ed esperienza presso l’attività del padre Pizzagourmet & Aperitif, nel cuore del Vomero decide di mettersi in gioco ed aprire un locale tutto suo dal format davvero speciale.

Nasce così l’idea di Experientiae, da poco inaugurato a Napoli, un “Pizza Club” che vuole mettere insieme famiglie e giovani alla ricerca di una serata di svago con musica e luci da discoteca, e con un’offerta che si articola in fasce orarie dedicate a partire dalla pizza gourmet al lounge bar.

“Già dal nome vogliamo lanciare un messaggio – ha spiegato Simone Vesi – da noi non si viene solo a gustare una pizza ma a fare un’esperienza che è quella di degustazione di lievitati, di abbinamenti sensoriali di bollicine; intorno alle 23.30-24, il locale, con uno switch, muta e passa dalla fase ristorativa a quella club con cambio luci, aumento dell’audio, postazione dj”.

Simone Vesi

LEGGI ANCHE: Pizza del weekend: pizza fritta napoletana oversize di Giuseppe Vesi

Experientiae ad oggi possiede circa quaranta posti a sedere all’interno di un ambiente moderno e dall’assoluto confort. Per quanto riguarda l’offerta gastronomica, oltre all’immancabile pizza gourmet è previsto un ampliamento di piatti di cucina riportati sui lievitati. Per esempio, il brasato di manzo cotto a bassa temperatura, la margherita classica due punto zero con parmigiano in chips, perline di basilico; e ancora padellini in doppia cottura, prima a vapore e poi in forno, tartare di manzo, crema di datterino giallo affumicato e fonduta di parmigiano. E poi polpettine di salsiccia, friarielli in doppia consistenza e provola; le fritturine con panature al panko o ai corn flakes, con patate viola o classiche.

Un format che unisce dunque tradizione e innovazione, capace di coinvolgere davvero tutti.

   

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Pizza Week Milano 2024: il futuro della pizza è qui

Un'occasione unica per scoprire i segreti delle migliori pizze, le nuove tendenze del settore e gli abbinamenti...

Gambero Rosso presenta la Guida Pane e panettieri d’Italia 2025

La sesta edizione della Guida di Gambero Rosso è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte...

Mario Nyari: “I giovani ungheresi vengono a Napoli per imparare i segreti della pizza”

Quest'anno abbiamo avuto il piacere di intervistare dei ragazzi che sono venuti a Napoli dall'Ungheria per imparare...

Jessica De Vivo, la nuova stella del Coca-cola Pizza Village

Jessica De Vivo è quest’anno l’unica pizzaiola proprietaria a presenziare al Coca Cola Pizza Village di Napoli....