spot_img
spot_img
spot_img
Primo PianoDiego Vitagliano presenta la...

Diego Vitagliano presenta la sua colomba artigianale

Per questa Pasqua 2024 torna la colomba artigianale di Diego Vitagliano. E quest’anno è ancora di più napoletana. Il maestro degli impasti napoletano (n.1 nella 50 Top Pizza World 2023) dedica alla sua città una nuova linea di colombe disponibili in 4 gusti diversi e porta un po’ di Napoli in tutta Italia. 

Ci sono anche il tortano, il casatiello e la pastiera, come da buona tradizione. Il tutto disponibile con spedizione in tutta Italia tramite l’e-shop del sito web e nelle pizzerie di Napoli, Pozzuoli e nella nuova sede di Roma.

La colomba artigianale di Diego Vitagliano

“Per la colomba classica ho scelto di rimanere fedele alle tradizioni: il risultato è una pasta setosa e soffice, intervallata da arancio candito italiano e impreziosita da vaniglia Bourbon. Per ottenere questo risultato il lievito viene rinfrescato 3 volte ad intervalli di 3 ore e mezza, per un totale di quasi 24 ore di lievitazione. Per le tre altre versioni ho voluto creare tre colombe che potessero ‘parlare’ napoletano, utilizzando materie importanti del territorio, come il limone d’Amalfi o la pellecchiella del Vesuvio. Così come per il packaging, che quest’anno è particolarmente speciale, tutto dedicato ai panorami mozzafiato partenopei… una sorta di cartolina”, racconta Diego Vitagliano.

La colomba di Diego Vitagliano è rigorosamente artigianale, realizzata con solo lievito madre – che la rende particolarmente soffice e digeribile – e materie prima di prima scelta selezionate con cura, come la vaniglia Bourbon, il burro francese, il miele d’acacia italiano e le arance candite di Sicilia. Per questa Pasqua 2024 le versioni della colomba di Vitagliano sono 4:

  • colomba tradizionale con glassa alle mandorle (1 kg, € 35);
  • colomba Limone Costa d’Amalfi IGP, con limone candito e glassa al cioccolato bianco (1 kg, € 40);
  • colomba Pellecchiella del Vesuvio, con albicocca semicandita e glassa al cioccolato bianco (1 kg, € 40);
  • colomba Capres, che richiama la celebre torta caprese, con impasto al cacao, cioccolato fondente 68% Morogoro, glassa con mandorle pralinate (1 kg, € 40);

Il maestro degli impasti propone anche la pastiera napoletana – realizzata come tradizione comanda, con gli ingredienti classici e con il grano non setacciato – il tortano e il casatiello.

LEGGI ANCHE: Diego Vitagliano debutta a Singapore per una serie di cene esclusive e fa sold out

“Ci tengo a precisare che a Napoli esistono tantissime varianti di quella che chiamiamo pastiera napoletana classica, e tutte fanno parte della tradizione (chiaramente solo quelle realizzate ad arte). Ogni nonna, ogni mamma e ogni famiglia ha una propria ricetta personale, dove gli ingredienti principali sono gli stessi, ma sono le piccole varianti a fare la differenza. E tutte queste versioni esistenti fanno parte del patrimonio partenopeo, sia chiaro. Che poi questo è anche il bello della nostra cucina italiana. La mia pastiera è realizzata in maniera totalmente artigianale, con grano, ricotta di pecora, senza canditi all’interno, nessun aroma artificiale ma solo qualche goccia di Neroli (un olio essenziale molto pregiato che si estrae dalla zagara, il fiore dell’arancio amaro; questa essenza ha una fragranza floreale, dolce ed avvolgente). La pasta della frolla è tradizionale (con burro, farina e uova fresche), così come il procedimento. In pizzeria la serviamo al piatto con lo zucchero a velo sopra, mentre quelle intere per l’acquisto sono senza zucchero a velo”, spiega Diego Vitagliano.

Tutti i prodotti di Vitagliano per la Pasqua sono disponibili con spedizione in tutta Italia tramite l’e-shop del sito web diegovitagliano.it, e direttamente nelle pizzerie di Napoli, Bagnoli e Pozzuoli (consigliatissima la prenotazione).

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

Ciro Salvo raddoppia a Napoli e apre 50 Kalò in Piazza della Repubblica

A dieci anni dalla nascita di 50 Kalò, Ciro Salvo raddoppia in città. Una nuova pizzeria, concepita...

Orgoglio Veneto, una pizza in aiuto dei territori alluvionati della regione

Pizza creata da Dino Forlin per aiutare chi ha subito danni e chi sta lavorando per ripristinare...

I migliori 5 stand al Tuttopizza 2024. Le sorprese e le novità di questa edizione

Tuttopizza è divenuto il luogo dove vengono definite le tendenze del settore pizza in Italia e come in...

Da De Martino, Pavone, Palmigiano e Pellone. I cooking show di Molini Riggi al TuttoPizza 2024

In occasione della 7a edizione del "TuttoPizza" di Napoli vi raccontiamo i cooking show di questi giorni...