spot_img
spot_img
spot_img
HomePrimo PianoDiego Vitagliano debutta a...

Diego Vitagliano debutta a Singapore per una serie di cene esclusive e fa sold out

La pizzeria numero uno al mondo della 50 Top Pizza World 2023, 10 Diego Vitagliano di Napoli, debutta a Singapore per una serie di cene evento esclusive con La Bottega Enoteca.

Il mondo della pizza in Italia, e non solo, sta crescendo moltissimo grazie all’attitudine dei grandi maestri pizzaioli di collaborare fra loro e di incontrare chef ed esperti.

Il maestro degli impasti Diego Vitagliano presenta in Asia le sue pluripremiate pizze insieme alla cucina di Antonio Miscellaneo, chef e patron de La Bottega Enoteca.

Le speciali cene evento a quattro mani si svolgeranno solo per quattro sere, dal 20 al 23 febbraio 2024, ed è già tutto sold out.

“Sono stato sempre affascinato dall’Asia e dal suo grande melting pot, e mi muovo dunque con grande emozione per presentare la mia pizza a Singapore ed osservare attentamente il feedback delle persone del posto “, spiega Diego Vitagliano.

“Sono stato il primo a proporre la pizza napoletana contemporanea a Singapore, nel 2018, e da allora ad oggi il gusto locale si è molto evoluto; e il sold out per queste cene evento con Diego sono la dimostrazione più lampante che ormai la pizza contemporanea è entrata nel cuore di tutti i singaporiani”, racconta Antonio Miscellaneo.

Importanti anche le dichiarazioni dell’Ambasciatore Italiano a Singapore, Dante Brandi: “La pizza e la cucina italiana si confermano popolarissime in tutto il mondo, e Singapore, che vanta una scena gastronomica di straordinaria ricchezza, non fa eccezione. Lo ha dimostrato l’incredibile interesse che hanno suscitato fin dall’annuncio i quattro incontri culinari tra Diego Vitagliano, numero uno al mondo della 50 Top Pizza World 2023, e Antonio Miscellaneo, chef patron della Bottega Enoteca di Singapore. Le quattro serate, tutte sold-out, permetteranno agli appassionati di cucina a Singapore di tuffarsi in un’incredibile esperienza sensoriale, valorizzando la qualità dei nostri ingredienti, la biodiversità dei nostri prodotti, oltre al benessere e allo stile di vita legati alla cucina italiana e alla dieta mediterranea.”.

Questa è una grande collaborazione tra due veri figli italiani, durante la quale i due metteranno in mostra i sapori che hanno accompagnato la loro infanzia, le loro esperienze e la loro carriera fino ad oggi. Un’esaltazione della vera pizza italiana e del made in Italy.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

Errico Porzio apre un’altra pizzeria a Nola in provincia di Napoli

Errico Porzio ha aperto l'ennesima pizzeria. Il locale si trova a Nola, sulla Variante 7 bis e...

Cédric Grolet, il pasticcere più famoso dei social, apre un nuovo bar a Parigi

Uno dei pasticceri più famosi al mondo e dei social, Cédric Grolet, apre un nuovo bar a...

Giorgio Cecchini vince la puntata dedicata all’Umbria de Il Forno delle Meraviglie in onda su Real Time

Giorgio Cecchini, proprietario del Forno “Cecchini dal 1958” di Marsciano, a vincere l’ultima puntata de “Il Forno...

Arriva la pizza con lo champagne al posto dell’acqua nell’impasto

Due bottiglie di Veuve Clicquot Brut vengono utilizzate per creare un'impasto per un totale di circa 30 pizze. I proprietari...