spot_img
spot_img
spot_img
Primo PianoAntonio Bachour a Palermo...

Antonio Bachour a Palermo con le sue nuove creazioni in anteprima mondiale

Antonio Bachour presenterà, in esclusiva mondiale, 12 nuove monoporzioni: “Petits Gâteaux in stile Bachour”, che realizzerà valorizzando le materie prime italiane, del territorio siciliano e le tendenze della pasticceria contemporanea. 

Il pastry chef nel 2011 è stato inserito nella Top 10 dei pasticcieri statunitensi di Dessert Professional Magazine ed è stato finalista all’International Chef Congress Pastry Competition. Nel 2018 è stato nominato come Best pastry chef al mondo per i Best Chef Awards ed è oggi uno dei pasticceri più accreditati sulla scena internazionale.

“Tra gusto e colore: la pasticceria internazionale di Antonio Bachour” sarà il titolo del corso-evento che dà appuntamento a tutti i professionisti del settore alla MAG di Palermo il 5, 6 e 7 giugno prossimi

LEGGI ANCHE: Mag Academy, i nuovi corsi firmati dai pasticceri campioni del mondo

“Desidero che le persone vengano ispirate dalla mia pasticceria: quando assaggiano i sapori e la cremosità dei miei dolci, voglio che se ne innamorino. – ha raccontato il mastro pasticcere – Vengo dai Caraibi, e quindi nei miei dessert troviamo sempre la frutta e i suoi colori, perché sono cresciuto con questi gusti e profumi. Un buon dolce per me non può esserne privo. Alla MAG a giugno proporrò in esclusiva il mio nuovissimo programma: è la prima volta che vengo nel sud Italia e sono molto felice”.

“Si tratterà di un’occasione di incontro e confronto davvero unica, per noi professionisti e per le aziende che hanno scelto di essere al nostro fianco, condividendo i valori del nostro progetto formativo  ha affermato Giuseppe Amato, direttore di MAG e miglior pasticcere al mondo 2021 – Crediamo fortemente in una formazione specialistica e di qualità e ogni anno facciamo il possibile per portare a Palermo i professionisti migliori del panorama nazionale e internazionale. L’impegno di quest’anno è notevole e le presenze d’eccellenza tra i docenti dell’Accademia come quella di Bachour, ci consentono di poter offrire una marcia in più a quanti scelgono i nostri corsi permettendo, a chi lo vorrà, di trasformare una passione, quella per la pasticceria, in opportunità”.

© Riproduzione riservata

spot_img
spot_img
spot_img

Articoli correlati

La Guida agli Extravergini 2024: da 24 anni uno strumento per far conoscere oli, storie e territori

Un lavoro di squadra: 125 collaboratori in tutta l'Italia hanno recensito 686 aziende segnalando 1071 oli extravergini...

La pizzeria l’elementare fa poker: apre nella capitale la quarta sede a testaccio

La pizzeria L'elementare continua la sua espansione nella Capitale, e apre la sua quarta sede a Testaccio. Segue inarrestabile...

Pasquale Miele, da Mirandola al Campionato Mondiale della Pizza

Pasquale Miele, patron della pizzeria "Da Pasquale" di Mirandola, in provincia di Modena, un vero e proprio tempio della...

La sfogliatella si fa salata, un’eresia o una felice contaminazione?

La sfogliatella, nata come dolce conventuale con la forma che ricorda il cappuccio di un monaco, si...